Video: il futuro dei (e nei) Social

Se un'immagine vale più di mille parole, quanto vale un video?
facebook-vs-youtube-campagna-video-marketing

Do you like it?

Come orami vi sarete accorti, ogni giorno sempre più video vengono visualizzati su Facebook.

Da un’analisi condotta a metà 2016, si diceva che entro la fine del 2018 il 75-80% dei contenuti social fosse proprio video. Anche Instagram infatti, sempre di casa Zuckerberg, ha aperto le porte ai contenuti video e non solo, quindi, fotografici.

Dunque. Fare video diventa (quasi) obbligatorio. Poi, farli bene sarebbe meglio, anche se in realtà buona parte degli utenti finali non “vedono” la differenza in termini di qualità, ma la vedono in termini di quantità: più pubblichiamo con costanza e più abbiamo seguito.

Ma dove pubblicarli? Direttamente su Facebook o su Youtube? In termini di visualizzazioni, sicuramente il caricamento su Facebook è da premiare. In media infatti un video caricato direttamente sul social con la F viene visto 8 volte di più di uno caricato sul “tubo” e poi condiviso.

Su Facebook poi i nostri video potranno contenere il tag dei nostri amici, o collaboratori, o clienti ecc, il che permetterà di aumentare le visualizzazioni dello stesso.

Ma attenzione. Per una migliore indicizzazione, è meglio caricare il video anche su Youtube. Inoltre il caricamento su Youtube permetterà di condividere ovunque il nostro video.

Insomma, perdiamo qualche minuto in più, e carichiamo il video in entrambi i canali. Soluzione migliore è poi creare all’interno del nostro sito una pagina “multimedia” dove inserire i video da noi creati, così chi visualizzerà il nostro sito senza essere passato dai social, lo potrà vedere.

Sei interessato al mondo social? Scopri i nostri servizi da agenzia di comunicazione.
Copyright Sphaera

Post Correlati