Video Reels: la novità di instagram che sfida tiktok

insta reels

Video Reels: la novità di instagram che sfida tiktok

Instagram è ormai alla portata di tutti: sebbene spopoli soprattutto tra i più giovani, l’app di Mark Zuckerberg è riuscita a farsi spazio negli smartphone di numerose persone, contando così milioni di utenti.

Dal 2010 in poi, come ogni social, anche instagram si è trasformato, aggiungendo diverse modifiche e aggiornamenti in grado di perfezionarlo e renderlo ancora più allettante: è il caso anche delle ‘stories’, che – introdotte nell’app nel 2016 – sono riuscite a spodestare in poco tempo un altro social competitore, ovvero Snapchat, la cui funzione era la medesima.

Ora, il racconto sembra ripetersi. Sull’app di Zuckerberg, infatti, arrivano i ‘reels’, ovvero brevi video in tutto e per tutto simili a quelli dell’app di tiktok che sembrano lanciare un guanto di sfida al social cinese. 

Qualsiasi utente potrà avvalersi di questa funzione per dare sfogo alla sua creatività, creando un risultato finale che si distingue dalle ora più comune ‘storia’ ma che, invece, si avvicina significativamente al mondo dei tiktokers. 

Basterà semplicemente azionare la telecamera: nella parte sinistra dello schermo compaiono gli strumenti necessari agli utenti per creare al meglio il proprio Reel permettendo di aggiungere una canzone, gestire l’audio originale del girato e scegliere gli effetti di realtà aumentata per registrare le clip in maniera creativa.

In questo modo, anche chi non aveva ceduto a tiktok – che di recente è stato soggetto a numerose critiche, ma anche decisamente amato dagli adolescenti – ora potrà registrare una breve clip da mostrare al pubblico degli instagrammers. 

Il contenuto? Varia di molto poco: i tiktok e i reels, se confrontati, appaiono decisamente simili. A cambiare la percezione però, è il pubblico a cui si fa riferimento: è chiaro che ci esistano profili seguiti da milioni di persone anche su instagram, ma chi decide di mettersi in gioco davanti alla videocamera preferisce iniziare a farlo tramite un social che conosce di più e che sa gestire da più tempo.

È per questo motivo che chi non si è iscritto a tiktok, ma nè è incuriosito, ha provato a usare il palcoscenico di instagram, con cui si ha certamente più confidenza.

L’importanza dei reels nei ‘bloggers’ 

Buone notizie, però, anche per chi vuole sfruttare i reels per guadagnare visualizzazioni e costruire una delle carriere ‘social’ tanto in voga negli ultimi tempi. 

Gli Instagram Reels, infatti, sebbene possano essere pubblicati sul profilo di ciascuno esattamente come gli altri contenuti, ovvero sul feed principale, possono finire anche in un apposito spazio nella sezione Esplora, dove vengono raccolti quelli che sono il meglio delle tendenze su Instagram. Qualora quello creato da un utente risulti inserito proprio nella sezione Esplora, gli viene inviata una notifica che lo informa della cosa.

In questo modo, anche un semplice reels potrà essere visto da milioni di persone, rappresentando un ‘metodo’ efficace e simpatico per sponsorizzazioni dei prodotti o per raccogliere più views possibili: la sfida tra le due app sembra aperta, chi si guadagnerà il primo posto?