Quanto consuma Spotify?

Curioso di sapere quanto consuma Spotify? Scoprilo con noi!
Spotify_logo_horizontal_black

Spotify è il servizio più famoso attualmente per quanto riguarda lo streaming audio. L’ascolto della musica su Spotify da dispositivi mobile è gratuito ascoltando pubblicità, oppure è in abbonamento free, con la possibilità di creare playlist e scaricarle per ascoltarle senza consumare connessione.

Ma quanto traffico dati serve per effettuare lo streaming in mobilità? Quanto traffico dati consuma Spotify versione mobile?

A queste domande abbiamo cercato di trovare una risposta.  Ecco quanto traffico dati consuma Spotify:

Il consumo è direttamente proporzionale alla qualità audio dello streaming selezionata dall’utente. A maggiore qualità audio chiaramente corrisponde un maggiore consumo di traffico dati. Ecco una tabella riepilogativa in basso che chiarisce molto le idee:

  • Qualità 96 kbps –> 0.72 MB al minuto
  • Qualità 160 kbps –> 1.2 MB al minuto
  • Qualità 320 kbps –> 2.4 MB al minuto

Tutto questo, tradotto in GB, significa:

  • 96 kbps: 43 MB in un’ora
  • 160 kbps: 72 MB in un’ora
  • 320 kbps: 144 MB in un’ora

In base a questi dati, se si prevede di utilizzare Spotify su smartphone (o tablet) intensamente durante la giornata, è consigliabile abbassare la qualità dell’audio. Se invece utilizzate Spotify saltuariamente e desiderate non perdere nulla in qualità audio potete lasciare le impostazioni di default.

Per cambiare la qualità audio in Spotify basta effettuare i seguenti passi:

  • accedere alle Impostazioni;
  • individuare la sezione Qualità della musica;
  • impostare sulla voce Qualità normale.

Segui Sphaera Web Agency Bologna e Modena e scopri tutti i nostri articoli!
Copyright Sphaera

Post Correlati