Google Earth, la terra come non l’avete mai vista

Ora la terra si può vedere direttamente dal web.
google earth

Finalmente oggi Google Earth non ha più la necessità di funzionare tramite un app ma gira benissimo in Chrome (se non l’avete ancora, e fate molto male, potete scaricarlo qui: SCARICA CHROME)

I signori di Google, che fanno le cose per bene, ci introducono al “nuovo modo di vedere il mondo” con un VIDEO

Quindi, prima cosa da fare, accedere a Chrome, e da qui accedere a Google Earth

Tante le novità sviluppate dall’azienda di Mountain View a partire da una nuova interfaccia grafica.

Ogni utente potrà trovare delle schede informativi sui tesori nascosti nei quattro angoli del mondo e potrà organizzare il proprio viaggio utilizzando Google Trips

Per offrire un servizio veramente completo, Google ha sottoscritto degli accordi con BBC Earth, con la NASA e l’Istituto Jane Goodall. All’interno delle sezioni “This is Home” o “Voyager” gli utenti potranno trovare delle storie sulla cultura e la storia delle civiltà umane: un vero e proprio viaggio che attraversa milioni di anni e che permette di scoprire le radici da cui proveniamo.This is Home

Una delle novità più interessanti è la sezione This is Home.

All’interno è possibile scoprire le tradizioni di popolazioni che vivono nei posti più remoti della terra e di cui si sa pochissimo. Sono cinque i viaggi che l’utente potrà fare: Inuit Igloo, Bedouin tent, Reed House, Sherpa home, and Greenlandic Illoq. Si andrà alla scoperta degli Inuit che vivono dentro gli Igloo o dei Beduini che mantengono ancora la tradizione di vivere all’interno delle tende. Dei viaggi meravigliosi nei posti più nascosti della Terra.

Dalla partnership con BBC earth è nata la sezione Natural Treasures, dei viaggi in 3D che offrono la possibilità agli utenti di scoprire i tesori nascosti della Terra. I luoghi e le schede informative sono state realizzate direttamente dalla tv di stato inglese che ha selezionato i posti più interessanti della terra. Gli utenti potranno scegliere tra sei viaggi differenti: Islands, Mountains, Jungles, Deserts, Grasslands e Cities.

Non poteva mancare naturalmente un viaggio nello spazio. Google ha collaborato insieme alla NASA per offrire agli utenti delle immagini in esclusiva dello spazio che ci circonda. La NASA ha realizzato due diversi viaggi che permetteranno agli utenti di capire come tutto è iniziato e vedere immagini catturate dai satelliti.

All’interno della sezione Voyager, gli utenti troveranno anche delle tab che permetteranno di scoprire e principali città della Terra. La sezione viaggi è stata sviluppata utilizzando Google Trips, l’applicazione di Big G che aiuta a organizzare le vacanze. Entrando all’interno di uno dei viaggi messi a disposizione da Google Earth si potranno consultare delle schede informative sulle principali attrazioni della città. Si potrà scegliere tra le attrazioni da vedere in 72 ore e un viaggio con i propri bambini.

Google Earth era già disponibile in realtà virtuale per i possessori del visore HTC Vive, con la nuova versione l’applicazione arriverà anche sull’Oculus Rift. Per la realtà virtuale Google ha realizzato dei veri e propri viaggi tridimensionali che daranno la sensazione di essere veramente sul posto.

Curiosità:

Per utilizzare al meglio la nuova versione di Google Earth è necessario conoscere alcuni trucchi. Ad esempio, è possibile utilizzare Google Earth sul televisore usando Google Chromecast.  Invece, se si è degli amanti dei viaggi, si può premere l’icona “Mi sento fortunato” presente nella colonna di sinistra della home di Google Earth. Il programma vi spedirà in una città della Terra a caso e potrete iniziare a visitarla seduti comodamente sulla sedia della cameretta.

Segui Sphaera Web Agency Bologna e Modena, per molte altre notizie!
Copyright Sphaera

Post Correlati