L’importanza del testo in un sito

L’importanza del testo in un sito

Perchè avere dei testi di qualità fa la differenza

Si fa presto a dire “vorrei fare un sito per la mia attività”.

Parliamoci chiaro, oramai quasi tutte le attività hanno un sito internet. E ci mancherebbe. Chi si mette a fare ricerche, per dire, sulle pagine gialle, quando cerca qualcosa?

Ecco, tutti, quando abbiamo bisogno di fare una ricerca, prendiamo in mano il nostro amato smartphone, apriamo Google, facciamo una ricerca, vocale o scritta che sia, e attendiamo la risposta, immediata.

Ecco che la risposta di Google (o di chi per lui, perché possiamo utilizzare altri motori di ricerca, quali Yahoo e Bing, che, insieme allo stesso Google, dominano il mercato), ci fa trovare questo o quel sito.

Però tra essere il sito in prima pagina di Google o quell’altro sito, che non viene trovato nemmeno in sesta, fa tutta la differenza del mondo.

Nel mondo del Web, si dice che “se vuoi nascondere un cadavere, mettilo nella seconda pagina di Google, che lì non ci guarda nessuno“. Figuratevi essere in quinta o sesta pagina. Significa avere un sito, ma non avere visualizzazioni.

È vero, alcune volte una buona scheda Business di Google vi permette comunque di far vedere alcune foto della vostra attività, e di mettere in evidenza il numero di telefono, ma non di approfondire chi siete, cosa fate, quali servizi offrite, quali prodotti vendete ecc.. Peraltro, la scheda Business risulta ottima se il cliente già vi conosce e deve chiamarvi, ma, per esempio, nel caso di una ricerca generica (es.: Pizzeria Bologna) e non direttamente della vostra attività (Pizzeria Mario Rossi Bologna), bisognerà avere lavorato bene anche sulla creazione e sulla gestione della stessa affinché il risultato possa portare a voi, al netto del fatto che Maps interagisce con il vostro (torniamo sempre lì) smartphone e che vi proponga la pizzeria o le pizzerie in questo caso, più vicine a voi.

Insomma, esserci è obbligatorio. Esserci e farsi trovare, vitale.

Per questo motivo, innanzitutto il sito dovrà essere creato con criteri corretti, contenere le giuste informazioni, il testo di presentazione che spiega quello che fate, che servizi date, cosa vendete, cosa offrite, dove siete, che mostri foto accattivanti della vostra attività, che sia facilmente fruibile da mobile, che abbia contenuto.

No, scrivere che “siete un’Azienda leader nel settore” non servirà a niente, se non alla vostra autostima. È facile da capire il perché non servirà: quando fate una ricerca, digitate, per esempio “azienda leader nel settore delle sedie” oppure “mobilificio Bologna”?

Solo in Italia ci sono più di 4 milioni di siti. Il lavoro dei motori di ricerca è quello di rispondere nella miglior maniera possibile alle nostre ricerche. Nel caso di cui sopra, insomma, se non scriviamo che “Il Mobilificio Mario Rossi, con sede a Bologna e oltre 30 anni di esperienza, produce ogni genere di arredamento per la tua casa, per la tua attività, per il tuo ufficio. Nel nostro show room, troverete una vasta scelta di sedie, tavoli, scrivanie..”, difficilmente potremo mai essere trovati.

Perché dobbiamo partire dal fatto che i motori di ricerca non ci conoscono. Non sono nostri amici, nostri conoscenti, ma valutano il contenuto, lo masticano, e lo risputano in home page.

Insomma, la parte copy del sito è molto, ma molto importante.

Ma, una volta che il nostro sito è online, come fare affinché la parte testuale possa essere implementata e migliorata sempre?

Innanzitutto aggiornando il sito alla bisogna, per esempio aggiornando il sito con prodotti nuovi, servizi extra proposti ecc.., affinché i motori di ricerca riconoscano che il nostro sito è attivo e non abbandonato a sé stesso. E anche gli utenti. Avere in home page “Offerta 2017”, non è esattamente il massimo. Innanzitutto perché il cliente che ci telefonerà chiedendo di quella offerta si sentirà molto probabilmente rispondere con un “ci dispiace ma è scaduta da 3 anni”, e comunque non si rappresenta l’attività nel modo più corretto possibile.

In secondo luogo, seguendo il blog Aziendale.

L’importanza del Blog Aziendale in un sito

Come coltivare l’immagine aziendale tramite un blog

Ne avrete sentito parlare tanto. No, non è il blog di cucina della foodblogger, nemmeno il blog della modella. È il blog della vostra Attività. Che parla della vostra Attività. Di cosa fate, di cose interessanti che riguardano il vostro lavoro, il vostro ambito.

Come si cercano argomenti interessanti da utilizzare per il vostro blog? Innanzitutto bisogna scrivere per gli utenti. Gli utenti sono coloro che dovranno leggere i nostri articoli, quindi non dobbiamo lanciarci in approfondimenti troppo tecnici. Poi approfondendo il vostro lavoro,  con le domande che quotidianamente vi pongono i vostri clienti, scrivendo un testo che possa dare una risposta interessante e concreta ad esse.

Per esempio, se siete una Agenzia Immobiliare, potrete parlare del “perché stipulare un contratto di esclusiva”, oppure approfondire sul “perché conviene comprare casa in questo territorio” oppure “perché oggi conviene comprare piuttosto che rimanere in affitto”, andando ad approfondire le tematiche quotidiane.

Chi, meglio di voi conosce il vostro lavoro? Chi meglio di voi può sapere quali sono gli argomenti che interessano ai vostri clienti? Ecco, questa è una buona base di partenza, per creare un calendario di programmazione articoli.

Quanti articoli dovremo scrivere? Due al mese sarebbe un’ottima soluzione, ma nel caso di mancanza di tempo, anche uno al mese può essere comunque importante. Mantenere una uniformità temporale, però, è molto importante.

Una volta scritto l’articolo e scelta la foto giusta (attenzione a non utilizzare foto che abbiano un copyright), si procederà alla pubblicazione sui canali social del nostro articolo, affinché questo possa avere un maggior pubblico. Magari sponsorizzando, anche solo ogni tanto, i nostri articoli, in modo che vengano visti da più persone possibile.

È chiaro che non sarà un articolo a far decollare, ma il lavoro costante. Il web è come la palestra, il lavoro costante premia. Se poi oltre alla palestra, avrete bisogno di un Personal Trainer, in questo caso un’attività che possa seguire la vostra comunicazione, chiamateci!

Sphaera – Web & Communication vi aspetta a Bazzano (BO) in Via Termanini 24. Se vuoi fare due chiacchiere e saperne di più, contattaci al numero 051 832710, oppure scrivici a [email protected]

Ah, se volete sapere cosa significa seguire il blog in maniera corretta, qui sotto potrete trovare due esempi di attività (piccole Aziende che sviluppano il loro mercato in ambito locale), della crescita sviluppata. I risultati parlano da soio.